closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Luca Aquino, cuore di Petra

Musiche. Un disco registrato dal trombettista e dalla Jordan National Orchestra nel sito archeologico della Giordania. Nove brani, cinquanta minuti di musica per un lavoro che non è solo musica

Luca Aquino e la Jordan National Orchestra

Luca Aquino e la Jordan National Orchestra

È un ossimoro, un pensiero che passa e si ferma creando angoscia. La guerra intorno alla Giordania ha portato a Petra la pace. Nella città scavata dentro la roccia tredici secoli fa dai Nabatei, regna il silenzio. L’oceano di turisti che fino all’altro ieri riversava le sue onde tra le chiese, i templi, il teatro romano, i mosaici bizantini, le tombe, si è quasi prosciugato. Pochi, se confrontati con il passato recente, gli stranieri che a piedi o a dorso d’asino camminano ipnotizzati dalla bellezza infinita di Petra, Patrimonio dell’Umanità. Petra è vuota, silenziosa, ma viva. Se attraversi il confine...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi