closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

L’orizzonte di frontiera di Francesca Alinovi

Scaffale. Un volume ricorda la critica d’arte scomparsa nel 1983. "Francesca Alinovi", a cura di Matteo Bergamini e Veronica Santi, pubblicato da Postmedia books, riunisce i suoi due libri più famosi ("Arte Mia" e "Arte di frontiera") oramai introvabili e ne rivitalizza la figura densamente obliqua e profetica

Francesca Alinovi

Francesca Alinovi

Critica d’arte, scrittrice, docente e, soprattutto, una personalità fuori dagli schemi e dai cliché. Tale era Francesca Alinovi (Parma, 1948) icona della irriverente scena New Wave, dimenticata, dopo la sua prematura morte, da un mondo dell’arte cauto e distratto. La sua drammatica fine, infatti, avvenuta nel 1983, fu un caso di femminicidio eclatante, che incuriosì tanto morbosamente la cronaca nera italiana degli anni Ottanta da schiacciarne il suo profilo intellettuale, vibrante e intenso. Ora, fortunatamente, un corposo libro, Francesca Alinovi a cura di Matteo Bergamini e Veronica Santi, (quest’ultima regista del documentario I am not alone anyway, 2017, a lei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.