closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

L’Oms: «Vaccini ai teenager, meglio inviarli ai Paesi poveri»

7.500 nuovi casi e 182 morti, Rt a 0,86. Tutta l’Italia è in giallo tranne la Val d’Aosta. Calo dei contagi «lento ma continuo». Ma per uscirne bisogna «donare dosi al Covax»

La situazione epidemiologica continua a migliorare, secondo gli esperti del Ministero della salute e dell’Istituto Superiore di Sanità che ogni settimana, ormai da un anno esatto, monitorano l’andamento della pandemia. Lo dicono i dati del giorno, che parlano di 7.500 nuovi casi positivi al virus e 182 decessi di Covid-19. Lo confermano i dati settimanali, in cui l’incidenza del virus scende a 103 casi su centomila abitanti in sette giorni, -19% su base settimanale. Con il nuovo quadro del contagio, anche la Sicilia e la Sardegna passano in zona gialla e solo la Val d’Aosta è ancora in arancione. L’ordinanza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi