closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

L’Odissea rock’n’roll di Little Steven

Incontri. «Memoir» è l’autobiografia dell’artista americano: una carriera spesa fra musica, cinema e televisione. Gli anni con Springsteen, l’addio alla band e il ruolo ne «I Soprano», protagonista in «Lillyhammer»

Little Steven

Little Steven

Alla soglia dei 70 anni, Steven Van Zandt alias Little Steven, al secolo Steven Lento assume di diritto il mantello di patriarca del Rock. In virtù della militanza nella E Street Band di Bruce Springsteen compare e amico del Jersey Shore (lui Middletown, Bruce Asbury Park) ma anche «testimone oculare», come afferma, dell’intera storia del rock (tranne il primo decennio – i ’50, in cui il piccolo Stevie Lento era uno dei tanti bambini italoamericani del New Jersey: padre calabrese e mamma napoletana.) Finirà per assumere il nome olandese del secondo marito di quest’ultima ma gli rimarrà sempre attaccata l’anima...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.