closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

L’odissea islandese di Jón Kalman Stefánsson

Narrativa. "Il cuore dell'uomo", romanzo conclusivo di una trilogia che racconta la formazione di un ragazzo

Dopo il magnifico Paradiso e inferno (del 2010, apparso in italiano nel 2011), le cui vicende si prolungano nella Tristezza degli angeli (edizione italiana del 2012), Jón Kalman Stefánsson conclude la sua trilogia con il recente Il cuore dell’uomo (Iperborea, traduzione dall’islandese di Silvia Cosimini, pp. 320, euro 18,50), ambientato come i precedenti in un’Islanda di più di cento anni fa. L’andamento sinuoso della narrazione, da corrente marina, non si lascia facilmente sintetizzare, ma certamente i fili dei destini incontrati nei primi due episodi si riannodano in questo terzo volume. Al centro – come nota Alessandro Zironi nella sua postfazione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi