closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Lo stupro e il sequestro di Franca Rame nel 1973

Storia . Commissionato ai fascisti dai carabinieri del generale Palumbo. I festeggiamenti in caserma dopo l’azione. Mai interrogato un mercenario di nome Muller

Franca Rame

Franca Rame

Il sequestro si consumò il 9 marzo 1973. Franca Rame, all’epoca molto impegnata insieme al marito, Dario Fo, non solo nell’attività teatrale, ma anche attraverso Soccorso rosso in favore dei carcerati e in particolare dei detenuti di estrema sinistra, venne quel giorno, in Via Nirone a Milano, fatta salire a forza su un furgone, sottoposta a violenza carnale e successivamente abbandonata in un parco. Gli autori del gravissimo episodio rimasero per moltissimi anni sconosciuti. Una prima indicazione sui responsabili materiali giunse solo nel 1987. A fornirla fu Angelo Izzo, uno degli autori del “massacro del Circeo” (l’uccisione tra il 29...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi