closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

L’Italia riparte, gli omicidi bianchi non si sono mai fermati

Morire di lavoro. Anche ieri mantenuta stabile l'insostenibile media di tre morti ogni 24 ore. Operaio del marmo travolto dalle lastre a Pietrasanta, pensionato precipita da un albero che stava potando in un'azienda agrituristica nelll'aretino, altro operaio trovato esanime in un cantiere della metro di Napoli. Solo in Toscana cinque vittime in dieci giorni. E su Luana la perizia sull'orditoio accusa: manomessi i dispositivi di sicurezza. "Invece nel nostro caso – chiosa Marco Piagentini, che ha perso moglie e due figli nella strage ferroviaria di Viareggio – con un artifizio non è stato riconosciuto l'incidente sul lavoro".

Manifestazione contro le morti sul lavoro

Manifestazione contro le morti sul lavoro

Se nemmeno le fasi più acute della pandemia avevano arrestato il quotidiano, tragico rendiconto di omicidi bianchi e di gravi incidenti sul lavoro, alla ripresa produttiva si sta accompagnando un escalation di lutti, che mantengono stabile l'insostenibile media di tre morti ogni 24 ore. Nel giorno in cui i lavoratori del porto di Livorno scioperavano per due ore, raccogliendo l'invito di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti dopo la morte di Juan Galao, marinaio filippino di 54 anni della petroliera italiana Meligunis, ucciso alla Darsena Petroli da un cavo d’ormeggio della nave che si è spezzato colpendolo al torace come...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.