closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’Iran sfida con la Marina il blocco navale saudita in Yemen

Yemen. Ripresi i raid dopo la fine del cessate il fuoco. I ribelli sciiti Houthi rifiutano il dialogo di Riyadh, mentre Teheran invia un cargo di aiuti umanitari nel paese

Bombardamenti sauditi in Yemen

Bombardamenti sauditi in Yemen

Finiti i cinque giorni di cessate il fuoco, sono ripresi i bombardamenti sauditi contro lo Yemen. Ieri mattina all’alba i raid anti-Houthi hanno colpito il porto della città meridionale di Aden, capitale ad interim del governo ufficiale, occupata dal movimento ribelle sciita a marzo. Un cessate il fuoco instabile, secondo Riyadh più volte violato dagli sciiti che avrebbero aperto il fuoco contro i fedelissimi del presidente Hadi. A quasi due mesi dall’inizio dell’operazione “Tempesta Decisiva”, i Saud continuano nella loro personale battaglia agli Houthi e all’Iran, accusato di esserne il finanziatore. Inascoltati restano gli appelli Onu alla tregua. Fallito anche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.