closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

L’invasione degli Inni

Pagine/In un libro le bizzarre vicende di una forma compositiva che appassiona e fa discutere. Se quelli inglese, francese e americano sono i più noti, Giappone e Olanda si contendono il record del più antico

Il 2021 è un anno di grandi eventi sportivi. Venerdì 11 giugno sono partiti gli Europei di calcio e poi, dal 23 luglio all’8 agosto, ci sarà la regina delle manifestazioni sportive, la trentaduesima Olimpiade in Giappone. Per i musicofili è anche il momento di apprezzare una particolare forma di composizione: l’inno nazionale, suonato prima di ogni partita o al momento della premiazione. È proprio grazie al diffondersi della televisione e dei grandi avvenimenti sportivi che gli inni nazionali, un tempo relegati al singolo paese e alle sue cerimonie, sono diventati ormai noti a un vasto pubblico. Questi brani, che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.