closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Linee di confine, il lavoro dell’attore

Documentario. Daniele Vicari regista di «UnoNessuno», mockumentary che mescola realtà a finzione

Una linea disegnata per terra delimita il confine tra personaggio e attore, tra mondo reale e quello del teatro, che si riversano l’uno nell’altro in UnoNessuno, lavoro presentato da Daniele Vicari ad Alice nella città nel corso dell’ultima Festa del cinema di Roma. È di ieri la notizia che il regista di Diaz ha iniziato nella capitale le riprese di un nuovo lungometraggio dal titolo Sole, cuore, amore (prodotto da Fandango e Rai Cinema) storia di amicizia tra due donne con Isabella Ragonese, Francesco Montanari, Eva Gieco e Francesco Acquaroli. Quello presentato ad Alice nella città è invece un documentario,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi