closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Licenziamenti, Draghi lavora ad un una nuova mediazione

Dialogo Sociale. Incontro con Landini. Verso proposta di un allungamento del blocco per i settori in crisi. Cgil, Cisl e Uil continuano a chiedere una proroga totale fino a ottobre

Lavoratori in una fabbrica meccanica

Lavoratori in una fabbrica meccanica

La mediazione - come al solito - la porta avanti Draghi. Dopo il primo intervento a cancellare il prolungamento fino a fine agosto voluto da Orlando ascoltando le pressioni di Confindustria e destra, questa volta il copione si inverte: Draghi cede al pressing dei sindacati e convoca Landini a palazzo Chgi a metà pomeriggio. L’idea del premier - discussa lunedì con Salvini - è di prevedere un prolungamento del blocco dei licenziamenti per i settori più colpiti dalla crisi a partire da tessile, calzaturiero e moda. L’incontro informale fra Draghi e il segretario della Cgil dura un’ora. Due note -...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi