closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Librerie come spazi di libertà, da Gaza a Hong Kong

Express. Quale sarà il ruolo di questi luoghi nei prossimi decenni, anche tenendo conto dei cambiamenti già intervenuti nell’industria editoriale come nella pratica della lettura? In alcune parti del mondo si tratta però ancora di spazi che incarnano la voglia di resistere all'oppressione culturale come politica

La libreria Mount Zero di Hong Kong

La libreria Mount Zero di Hong Kong

Come saranno tra venti o trent’anni le librerie? Esisteranno ancora? Che aspetto avranno? Sono domande a cui non è facile rispondere, se pensiamo a quanto è cambiata negli ultimi decenni l’industria editoriale e in parallelo a come si è modificata la pratica della lettura. Ma intanto, nel nostro qui e ora, le librerie non solo sopravvivono, ma continuano a «svolgere un ruolo cruciale nel tessuto economico e sociale delle comunità»: è con questa motivazione che - riferisce Publishers’ Weekly - la statunitense Book Industry Charitable Foundation si prepara a distribuire più di un milione di dollari a 115 librerie indipendenti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.