closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Libia: battaglia a Bengasi, evacuato il porto dalle milizie pro-Haftar

Libia. Gli islamisti minacciano nuove elezioni

È tempo di elezioni anche per il parlamento di Tripoli. Se il voto dello scorso maggio ha portato alla formazione di un’Assemblea a Tobruk, senza sede fissa ma appoggiata dai militari dell’ex generale ed ex agente Cia Khalifa Haftar, il premier, espressione degli islamisti moderati, Omar al-Hassi non ci sta e promette di tornare alle urne. Con lo scopo di colmare la lacuna degli islamisti: la scadenza del mandato parlamentare che ha portato alle dimissioni forzate del premier Ali Zeidan, prima, e al via libera al golpe Haftar, poi. Ma a Bengasi la battaglia non si ferma, dopo la sfilata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.