closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

L’Europa tira un sospiro di sollievo: «È l’uomo giusto»

Perfino la Bild apprezza la scelta di Mattarella. La preoccupazione delle cancellerie è soprattutto sul destino del Recovery Fund

L’establishment europeo ha accolto con un gran sospiro di sollievo l’incarico dato dal presidente Mattarella a Mario Draghi. La preoccupazione europea, che riguarda il destino del Recovery Fund, è riassunta in poche righe dal quotidiano conservatore francese Le Figaro: «L’Italia lacerandosi attorno a questa manna provvidenziale» avrebbe potuto mettere «a rischio tutto l’edificio» del primo prestito comune della Ue. La stampa internazionale sottolinea l’importanza del segnale di stabilità pro-europea. «Delizia per la politica pro-europea» secondo il New York Times, un «bazooka per l’Italia», per il settimanale conservatore Le Point, «Draghi salverà l’Italia» per il quotidiano popolare tedesco Bild. Molti fanno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi