closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lettere

Patriarcato en revanche. In Turchia e non solo. Un dialogo a più voci

Sabato 8 maggio

9.30 – 13

Nel 2011 la cosiddetta Convezione di Istanbul vide, come prima aderente, la Turchia, governata anche allora da Erdogan.

La Convenzione intende contrastare la violenza sulle donne e la violenza domestica. Domestica, dentro le case.

Dopo dieci anni esatti la Turchia, ancora governata da Erdogan, esce dalla Convenzione.

Come spiegarlo?

E’ una questione esclusivamente turca e musulmana?

O, in questi dieci anni, vi è una revanche del patriarcato che riguarda l’Europa e non solo?

Esiste un nesso con la crisi della democrazia, in Europa e non solo?

Il webinar “Patriarcato en revanche”, di sabato 8 maggio, dalle ore 9.30 alle ore 13, intende aprire, su questi temi, un dialogo a più voci.

Voci musulmane, cattoliche, laiche, di donne e uomini (in allegato il programma analitico).

Il webinar è promosso dalle associazioni Femminile Maschile Plurale e LIFE, con il patrocinio dell’assessorato alle Politiche e cultura di genere del Comune di Ravenna.

È necessaria e obbligatoria l’iscrizione

Ci sono state gravi intromissioni in webinar, in recenti casi, di voci e messaggi fascisti, razzisti, sessisti.

Abbiamo scelto la prudenza.

Per maggiori informazioni a QUESTO LINK

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.