closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lettere

L’Altra Europa non Tsipras

Caro manifesto, nell’articolo di Daniela Preziosi sul giornale del 9 settembre, dopo il riferimento al «tormento-alleanze» nella sinistra a sinistra del Pd, in particolare tra gli esponenti di Sel, si riferisce la posizione dell’Altra Europa «con Alexis senza se e senza ma». Vorrei precisare che nel coordinamento nazionale dell’Altra Europa sul documento pro Tsipras «senza se e senza ma» ci sono state 24 non partecipazioni al voto (su 99 componenti), con motivazioni diverse, con o senza dichiarazioni. Inoltre alcuni/e componenti del coordinamento nazionale hanno sottoscritto un documento europeo di sostegno a Unità popolare, che abbiamo inviato, con molte firme, anche al «manifesto».

Imma Barbarossa

Cara Imma, secondo il verbale dell’Altra Europa i sì al documento «pro-Tsipras» sono stati 75, gli astenuti 2 e solo 7 i non partecipanti al voto per ragioni di dissenso. Comunque sia, in questa delicata fase di dibattito, alla vigilia del voto greco e di importanti appuntamenti per la sinistra italiana, è utile e persino indispensabile raccontare con la massima sincerità e trasparenza le diverse posizioni in campo. Per questo ti ringrazio della precisazione.

Daniela Preziosi