closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Letta spinge l’amico Giuseppe: «Abbiamo tanto lavoro da fare»

Crisi M5S. Il leader Pd: «Chiudano presto, dobbiamo organizzarci per le elezioni: il nemico comune è la destra»

Enrico Letta

Enrico Letta

Ai vertici del Pd continuano a guardarsi bene dal prendere parte pubblicamente nella faida M5S. Ma è chiaro che il rapporto- anche personale- tra Enrico Letta e Giuseppe Conte è uno dei pilastri della possibile coalizione futura. E se l’avvocato dovesse farsi da parte, senza neppure fondare un suo partito sulle ceneri del Movimento (come ha detto ieri), sarebbe un grosso guaio. Cadrebbe infatti la seconda gamba del nuovo Ulivo su cui Letta ha scommesso tutto. PARLARE DI TIFO PER «Giuseppi» sarebbe forse eccessivo, ma la sostanza dei ragionamenti in casa Pd è questa. «Aspettiamo. La gestazione di una leadership...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.