closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

L’eterno studente e lo storico: due rumeni in esilio, differenti e amici

Carteggi del Novecento. Cioran attacca Mircea Eliade, più grande e già affermato, come un «uomo senza destino»: è il1933, si scambieranno lettere per cinquant’anni. Adelphi le pubblica insieme ai reciproci scritti, spesso inediti: Una segreta complicità

Tsilla Chelton  in Les Chaises (Le sedie) di Eugène Ionesco, allestimento di Jacques Mauclair, Parigi, Studio  des Champs-Élysées, febbraio 1956

Tsilla Chelton in Les Chaises (Le sedie) di Eugène Ionesco, allestimento di Jacques Mauclair, Parigi, Studio des Champs-Élysées, febbraio 1956

Nel 1933, all’età di ventidue anni, Cioran pubblica un folgorante intervento, che ha un titolo sintomatico per chi abbia qualche dimestichezza con la sua opera: L’uomo senza destino. Si tratta di un’invettiva implacabile contro «(c)oloro che si rinnovano continuamente, liquidando a ogni istante argomenti di riflessione e forme di sensibilità, perché nessuna è centrale in loro»: insomma contro coloro che, non avendo un destino, sono condannati a una vita inconsistente. Benché il discorso abbia il tono metafisico tipico di Cioran e non si menzioni espressamente nessuno, egli ha in mente un preciso obiettivo polemico: Mircea Eliade, conosciuto l’inverno dell’anno prima...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.