closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

L’errore del Pd, spingere i 5Stelle nelle braccia di Salvini

Governo. Nonostante il cemento del potere, tra pentastellati e leghisti si sono manifestati più volte motivi di conflitto. A sinistra possiamo essere indifferenti a talune sensibilità dei 5Stelle e ignorare la pur discontinua azione di contenimento dell'estremismo della Lega?

Il mio giudizio sul governo giallo-verde è decisamente critico. Come non essere allarmati? Per l'economia, la società, la democrazia, il buon nome dell'Italia in Europa e nel mondo. A giustificare l'ingiustificabile non bastano errori e malefatte di quelli di prima. Macroscopici i limiti del governo Conte. A cominciare dal suo vizio genetico: il "contratto" tra i due partiti 5Stelle e Lega. A dare senso e prospettiva a un esecutivo ha da essere una visione comune, non un contratto, istituto privatistico, che, per definizione, tradisce più una reciproca diffidenza che non un patto fiduciario; per di più tra partiti manifestamente distanti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi