closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Lento miglioramento ma gli ospedali restano sotto pressione

Precetto pasquale. Dopo il lockdown delle feste, Veneto, Marche e Trentino passano in zona arancione, l’indice Rt per la prima volta sotto l’1. Per fermare il virus si spera nei vaccini in arrivo ad aprile. Ma finora AstraZeneca e Moderna hanno consegnato la metà delle dosi pattuite. No dal ministero alle vaccinazioni dei cassieri dei supermercati: «Si procede solo per età»

Partenze per le vacanze alla stazione Termini prima dell’attuazione delle restrizioni

Partenze per le vacanze alla stazione Termini prima dell’attuazione delle restrizioni

La zona rossa di Pasqua, da oggi a lunedì, arriva quando il virus è tutt’altro che in ritirata. Il bollettino del giorno segna quasi 22 mila nuovi casi e 481 decessi in 24 ore. Ma c’è chi sorride: da martedì il Veneto, le Marche e la provincia autonoma di Trento passeranno dalla zona rossa a quella arancione, mentre le altre regioni manterranno la loro collocazione. La decisione è contenuta nell’ordinanza del ministro della salute Speranza che ritocca la mappa dei colori sulla base delle valutazioni della “cabina di regia” composta da ministero e Istituto Superiore di Sanità. LA TENDENZA al...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi