closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Legge Severino, garanzie e mistificazioni

L’accorrere francamente umiliante (per loro!) di solerti consulenti giuridici, di costituzionalisti immaginifici, di garantisti ad personam, mobilitati per escogitare inesistenti questioni di retroattività o inammissibili profili di incostituzionalità con l’unico scopo di dilazionare la decadenza di Berlusconi dal mandato parlamentare e la sua incandidabilità, è l’ultimo capitolo (il più imbarazzante) della ventennale offensiva scatenata contro la legalità e contro la giurisdizione repubblicana. La mistificazione è clamorosa e tende a rappresentare Berlusconi come titolare di privilegi immunitari derivanti dal suo ruolo politico, ancorché condannato per accertate, gravissime responsabilità penali. Con un impudente spiegamento di argomenti che non hanno nulla a che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi