closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«Legami di solidarietà», un modello da replicare

Pomigliano D'Arco. La rete di assistenza mutialistica è nata il 25 aprile del 2015. Il fondatore, don Peppino Gambardella, è stato in Senato per sensibilizzare i parlamentari

Paga le bollette, aiuta con l’affitto cassaintegrati, disoccupati, inoccupati e precari: a questi bisogni risponde «Legami di solidarietà», la rete di assistenza mutualistica fondata da don Peppino Gambardella, il parroco di Pomigliano d’Arco che con coraggio è uscito dal «Tempio» ed è andato tra la gente, lì dove il disagio è più forte e lo Stato non arriva. Quello che dovrebbe fare la politica, che invece resta chiusa ermeticamente nei Palazzi, allontanandosi ogni giorno di più dal paese reale. «Legami di solidarietà» è un’associazione che nasce il 25 aprile del 2015, uno sportello di aiuto e ascolto verso quelle famiglie...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.