closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Le spinte separatiste e i miliardi del Recovery Plan

L'iniziativa di De Luca. Emergono due visioni del paese in radicale contrasto. Tra queste, i fondi Ue si pongono esattamente al centro

Vincenzo De Luca

Vincenzo De Luca

Il governatore De Luca ha convocato in videoconferenza i presidenti di regione del Sud, di ogni colore politico, chiamandoli a resistere al “vero e proprio furto in danno del Sud e delle sue Regioni” che si prepara nel riparto dei fondi Ue. «Solo per la parte a fondo perduto del Pnrr tale furto assomma a ben 20,92 miliardi di euro». La premessa di fondo è che i fondi Ue sono stati misurati sui dati del ritardo strutturale del Mezzogiorno, e là dovrebbero essere prioritariamente indirizzati secondo le stesse regole Ue. Una chiamata alle armi, poi rinviata per un sopravvenuto impegno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi