closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Le ragazze della domenica

Ai maschi, la facoltà decisionale su come e dove trascorrere la domenica; alle ragazze, quella d’imporne il limite con l’orario di rientro. Non fumavano sigarette e non bevevano alcolici; né pronunciavano termini sconvenienti o peggio parolacce, in nessuna circostanza. Di mattina in chiesa per ricevere l’ostia consacrata a messa, di pomeriggio in oratorio per spiegare il catechismo ai fanciulli. Però anche loro di sera, le ragazze, si accomodavano sui divani di casa di qualcuno per guardare, a luci spente, filmini amatoriali a sfondo pornografico e lasciarsi andare nell’eccitazione di gruppo. Così, complice l’ambientazione predisposta ad arte, succedeva quel che succedeva....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi