closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Le ong italiane contro il Giro d’Italia: «La partenza da Gerusalemme un grave errore»

Giro d'Italia 2018, la conferenza stampa di Tom Dumoulin a Gerusalemme

Giro d'Italia 2018, la conferenza stampa di Tom Dumoulin a Gerusalemme

Far partire il Giro d’Italia da Gerusalemme è un «grave errore». Lo dice la Piattaforma delle Ong italiane in Mediterraneo e Medio Oriente, che riunisce più di 40 organizzazioni. La scelta, scrivono le organizzazione non governative in un comunicato a poche ore dalla partenza (prevista per domani nella Città Santa) della corsa ciclistica, «è inopportuna perché sembra voler avallare la pretesa israeliana che la città sia la capitale ’unica e indivisibile’ dello Stato di Israele e, di conseguenza, l’illegale annessione di Gerusalemme Est allo Stato di Israele, in violazione del diritto internazionale e di molteplici risoluzioni delle Nazioni Unite». Rischia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.