closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Le memorie che si destano dal sottosuolo di Capalbio

NARRATIVA. «Il giorno della nutria», l’esordio di Andrea Zandomenighi edito da Tunué

Joshua Flint

Joshua Flint

L’improvviso ritrovamento, una mattina di aprile, dopo una sbronza memorabile, di una carcassa di nutria spellata e semi congelata fuori la porta di casa è sicuramente un avvenimento quanto meno inconsueto, ma certo non un evento di capitale importanza. Eppure è proprio tale accadimento che dà il la al romanzo d’esordio di Andrea Zandomenighi, intitolato appunto Il giorno della nutria e pubblicato di recente da Tunué (pp. 152, euro 16). DAVIDE ALOISI, il protagonista, infatti, nel corso di una giornata cercherà di capire chi gli abbia fatto ritrovare il cadavere dell’animaletto e per quali ragioni. Intimidazione? Ricatto? Avvertimento? Soltanto alla...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.