closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Le frontiere non prevalgano sulla vita. Il caso di Mediterranea

L'appello. Studiosi, ricercatori, avvocati e giuristi ricostruiscono il quadro delle accuse ai membri di Mediterranea Saving Humans e si schierano dal lato di chi soccorre i migranti nel Mediterraneo

Un soccorso di Mediterranea

Un soccorso di Mediterranea

L’armatore della Mare Jonio e due capi missione delle operazioni di soccorso in mare di Mediterranea Saving Humans sono sotto inchiesta per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Il reato è lo stesso per cui, nelle settimane scorse, a essere finiti nel mirino di una diversa procura sono stati i fondatori dell’associazione Linea d’Ombra, che opera in supporto dei migranti sulla rotta balcanica, e al fianco dei quali si sono mobilitate tantissime voci di solidarietà.   È un reato che, come ha autorevolmente chiarito Stefano Zirulia dalle pagine di Avvenire, non contempla lo scambio economico tra i suoi elementi costitutivi, nonostante proprio su...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.