closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

L’assurda frontiera veneto-emiliana sul Delta del Po

È un gioiello della biodiversità italiana, a metà tra terra e mare. Ospita nei suoi diversi habitat oltre 300 specie di uccelli, 40 di mammiferi e 25 tra anfibi e rettili. Riconosciuto dal 2015 come Area Man&Biosphere dell’Unesco, conta diverse zone umide di importanza internazionale istituite ai sensi della Convenzione di Ramsar ed è tutelato dall’Unione Europea attraverso siti della Rete Natura 2000. È il Delta del Po, un vero e proprio patrimonio comune che produce un valore medio annuo di 16 miliardi di euro in servizi ecosistemici, a conferma della sua primaria importanza ecologica, economica e sociale su scala...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.