closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’Anp ringrazia l’Europa. Israele tace

Insediamenti colonici. Il ministero degli esteri palestinese esprime soddisfazione per la decisione di sei paesi europei di avviare il boicottaggio economico delle colonie. In Cisgiordania altri 18 palestinesi arrestati dai soldati israeliani ma dei tre ragazzi ebrei scomparsi, forse rapiti, il 12 giugno non c'è traccia.

Israele tace e, dietro le quinte della diplomazia, prepara la sua reazione. L’Autorità nazionale palestinese invece festeggia le prese di posizione di sei paesi europei, Italia inclusa, che hanno ammonito i loro cittadini, in particolare gli imprenditori, dal realizzare affari negli insediamenti colonici costruiti in violazione delle leggi internazionali nei territori palestinesi e siriani occupati da Israele nel 1967. Per il ministero degli esteri dell’Anp, gli avvertimenti sono coerenti con la posizione di lunga data dell’Unione europea sulla questione degli insediamenti colonici, in linea con le interpretazioni delle Nazioni Unite della legge internazionale che afferma «il diritto inalienabile del popolo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.