closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

L’anno nero della legge di bilancio

Parlamento. Oggi la fiducia e la maratona notturna sugli ordini del giorno. Domani il voto finale alla camera. Critiche da maggioranza e opposizione: sulla legge più importante il parlamento è stato esautorato. Con la "consolazione" che ormai è prassi. Ma quest'anno è andata peggio di sempre

I banchi del governo alla Camera dei deputati

I banchi del governo alla Camera dei deputati

Nessuna sorpresa, ieri alla camera la commissione ha chiuso il lavoro in tarda mattinata, l’aula ha esaurito la discussione generale in un pomeriggio e alla sera il governo ha posto la questione di fiducia. La legge di bilancio anche quest’anno è una formalità. Montecitorio l’approverà definitivamente domani, senza spostare una virgola del testo del senato. Nessuno e nessuna, intervenendo in aula, ha trascurato di criticare il modo in cui la legge di bilancio (non) è stata esaminata dal parlamento. Stessi toni, allarmati per il destino del parlamento, sia che intervenisse la maggioranza sia che intervenisse l’opposizione. Si sono anzi potuti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.