closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

L’alfabeto del mondo

Ritratti. La scomparsa di Mirella Bentivoglio, artista della verbovisualità, scrittrice di silenziari e studiosa della creatività femminile, in primis delle Futuriste

Elegante, con i capelli corti, gli occhi segnati da una leggera linea e i colori bianco e nero, optical e dinamici, scelti per incorniciare un corpo che sprigionava una energia fuori dal comune, Mirella Bentivoglio (nata a Klangenfurt nel 1922 da genitori italiani, morta a Roma qualche giorno prima del suo 95/mo compleanno) è stata una figura che ha attraversato il Novecento folgorandone le diverse stagioni. Lo ha fatto con le sue parole in libertà come pioniera della verbovisualità in Italia e poi con le sculture (i libri-oggetto e l’uovo universale che tanto ha utilizzato come alfabeto primario) e, naturalmente,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.