closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

L’Aifa: i vaccini sono sicuri, nonostante gli eventi avversi

L’ottavo rapporto. Secondo l’Agenzia del Farmaco, sono stati segnalati 91 mila eventi avversi e 555 decessi in coincidenza con le vaccinazioni anti-Covid. Ma le segnalazioni riguardano per lo più sintomi lievi e solo 14 morti risultano legate direttamente al vaccino. Le segnalazioni arrivano soprattutto dalle donne. Nel complesso, dopo 80 milioni di somministrazioni i vaccini si stanno dimostrando molto sicuri

Vaccinazioni all’Auditorium di Roma

Vaccinazioni all’Auditorium di Roma

L’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) ha pubblicato ieri l’ottavo rapporto sulla sicurezza dei vaccini. È l’analisi più aggiornata - i dati arrivano al 26 agosto - di tutti gli eventi avversi segnalati in coincidenza con la vaccinazione. Su 79 milioni di dosi somministrate, le segnalazioni di reazioni sospette sono state 91 mila e i decessi 555. Numeri che potrebbero spaventare se non analizzati correttamente. Delle 91 mila segnalazioni, l’86% è rappresentata da eventi avversi ritenuti «non gravi»: il dolore al braccio dopo la puntura in gran parte dei casi, o mal di testa e dolori ossei e muscolari che svaniscono...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.