closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

L’agenda Draghi rischio mortale per la sinistra

La deriva del Pd . Il centrosinistra sbagliò annullandosi ai tempi di Monti. Ora quell'errore non si deve ripetere

Enrico Letta e Mario Draghi

Enrico Letta e Mario Draghi

Mentre nel Pd apparentemente regge la "pax lettiana", anche grazie all’imminente tornata di elezioni comunali, sotto la cenere del centrosinistra cova un conflitto esplosivo. Il nodo è il che fare in vista delle prossime politiche che si terranno- vista anche la spinosa questione della pensione dei parlamentari- non prima del prossimo autunno. O addirittura nella primavera 2023. Una parte del Pd infatti (non solo i vedovi di Renzi) ritiene che l’esperienza Draghi non sia una parentesi, che questo governo sia destinato a scomporre e ricomporre il quadro politico con gli europeisti da una parte e i nazionalisti dall’altra e che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.