closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

L’addio di Mina griffato Santana

Musica. Quarant'anni fa gli ultimi concerti della Tigre di Cremona sotto il tendone di Bussoladomani, con il combo guidato da Pino Presti

Dettaglio di copertina da «Del mio meglio numero 6»

Dettaglio di copertina da «Del mio meglio numero 6»

Mina pettinata da Re Sole, bionda platino, rossa, vestita di corde e di piume, con morbidi strass e intricati corsetti. Occhi bistrati, senza ciglia. E le minigonne mozzafiato dei primi anni ’70, gli abiti aderenti e i capelli arruffati. E poi l’uscita di scena, via dalla pazza folla e dalla «dittatura della presenza» ad ogni costo per diventare - inconsapevolmente - icona e mito. Con il piccolo schermo e la rete oggi a riempire ogni anfratto di memorabilia del suo passato, lei decide di concentrarsi esclusivamente sulla musica attraverso una produzione discografica monumentale che non si ferma nemmeno ora, nel...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.