closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La vita quotidiana vessata dal fato e dalla reclusione

NARRATIVA. «Un avanzo di troppi risvegli», il romanzo di esordio di Valentina Morelli

Nella foto, Valentina Morelli

Nella foto, Valentina Morelli

Il romanzo d’esordio di Valentina Morelli Un avanzo di troppi risvegli (pp. 224, euro 16) per CasaSirio Editore è costruito a partire dall’alternanza di due voci che all’apparenza non hanno mai comunicato fra loro. La prima è quella di un uomo appena uscito di prigione: ne porta i segni, non solo nei vestititi vecchi e che odorano di canfora, nelle scarpe distrutte, ma anche perché non sa più avere a che fare con la libertà, con gli altri. Poi, c’è la storia del giovane Saro, che vive a Catania e si guadagna ogni giorno con le sue capacità e la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi