closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«La vita in mezzo», sospesa tra due mondi

Al cinema. Il film di Andrea Parena sulle seconde generazioni tra Italia e Marocco, lunedì 17 sarà presentato a Torino

Una scena di «La vita in mezzo»

Una scena di «La vita in mezzo»

La vita in mezzo, ovvero tra Italia e Marocco, tra Torino (dove c’è la più grande comunità marocchina italiana) e Khouribga (città da dove proviene la maggior parte dei marocchini migrati in Italia). Cosa vuol dire stare sospesi tra due paesi, due identità, due culture, cercando l’integrazione e al tempo stesso rimanendo ancorati alle proprie radici? Andrea Parena - socio fondatore della casa di produzione torinese Baby Doc che ha prodotto, tra gli altri, Rata nece biti e Pietro di Daniele Gaglianone, direttore della fotografia del film più recente di Gaglianone Il tempo rimasto e autore di documentari - con...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.