closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

La violenza è figlia dell’ignoranza

Sarantis Thanopulos: «Cara Annarosa la nostra ultima conversazione si è chiusa con una tua preoccupazione: la violenza dell’ignoranza sta dilagando, anche grazie ai social. Socrate era convinto che se l’essere umano conoscesse se stesso, saprebbe distinguere tra giusto e ingiusto. Pensava alla conoscenza di sé come conoscenza del mondo e viceversa. L’ignoranza ci allontana dalla giustizia e ci fa diventare violenti. La sua fonte più diretta nei nostri tempi, è il dominio del sapere tecnico sulle “scienze umane” (mai come oggi trattate con sufficienza, discredito da parte dei governi), ma anche, cosa insospettabile per lo sguardo distratto, sulle “scienze naturali”....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi