closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

La tragedia di Luana, fra indagini e solidarietà

Omicidi bianchi. Si moltiplicano le iniziative a sostegno della famiglia della ventiduenne operaia di un'azienda tessile di Oste di Montemurlo, risucchiata dal rullo di un orditoio durante il suo turno di lavoro. Domani a Prato si sciopera, in corso le indagini sui macchinari dell'Orditura Luana.

Una fabbrica tessile

Una fabbrica tessile

Giorno dopo giorno aumentano le iniziative a sostegno della famiglia di Luana D'Orazio, la ventiduenne operaia di un'azienda tessile di Oste di Montemurlo risucchiata dal rullo di un orditoio durante il suo turno di lavoro. L'ondata di generale commozione suscitata dalla morte di Luana, mamma di un bambino di cinque anni, ha portato l'amministrazione comunale di Montemurlo ad avviare una raccolta di fondi in aiuto alla famiglia della ragazza, e in particolare al piccolo orfano. “Attraverso il Comitato Montemurlo Solidale e con l’aiuto delle associazioni del territorio – ha spiegato il sindaco Simone Calamai - vogliamo dimostrare concretamente la nostra...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi