closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

La subalternità del Governo alle imprese

Licenziamenti. La subalternità del Governo alle pressioni degli industriali rischia anche di essere un boomerang anche sul piano strettamente economico, penalizzando uno dei settori più colpiti dalla pandemia

Sindacati in piazza a Torino

Sindacati in piazza a Torino

«I lavoratori si riprendono le piazze perché il lavoro torni al centro dell’agenda politica» ha scritto sabato Simone Vecchi, segretario della Fiom di Reggio Emilia, postando la foto di un autobus in viaggio verso Firenze. «Il governo Draghi deve sapere che oggi è solo l’inizio. È ora di finirla con soldi a pioggia alle imprese, vogliamo politiche industriali per l’occupazione, lavoro stabile e riduzione degli appalti». Il breve messaggio condensa il cuore delle questioni di fronte allo sciagurato sblocco dei licenziamenti. In primo luogo, c’è il tema del protagonismo dei corpi nello spazio pubblico, dopo il lungo “tempo sospeso” della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.