closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La subalternità al Politico non è tutto

Scaffale. L’ultimo libro di Maurizio Lazzarato: «Il capitalismo odia tutti», per DeriveApprodi

Secolo di fuoco, di sangue, di rivoluzioni e di controrivoluzioni, il Novecento. Ne è convinto, al pari di molti altri etnografi del potere costituito e di quello invocato nelle rivolte, Maurizio Lazzarato, filosofo e ricercatore militante italiano naturalizzato francese per motivi di carcere superiore e divenuto uno dei più rigorosi critici del ruolo esercitato dal debito nel formare la figura chiave del capitalismo contemporaneo che è l’«uomo indebitato». Attorno all’eredità del Novecento ha scritto ora un libro (Il capitalismo odia tutti, DeriveApprodi, pp. 141, euro 15). L’idea di fondo è come ripensare la Rivoluzione dopo la sua sconfitta in Europa,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.