closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

La storia della donna-gatto analizzata da Franco Lolli: un paradigma di angoscia

Psicoanalisi. «Prima di essere io»: un emblematico caso clinico

Una donna di poco più di cinquant’anni, affetta da una gravissima forma di disabilità intellettiva di origine organica è la protagonista-paziente non nevrotica dell’ultimo lavoro di Franco Lolli dal titolo: Prima di essere io: il vivente, il linguaggio, la soggettivazione (Orthotes, pp. 174, euro 18,00). Liliana è una donna-gatto. Il trattino congiunge il femminile e il maschile in uno strano neutro: quello che dà corpo al «prima» di ogni differenza, anzitutto quella tra soggetto e vivente, secondariamente quella tra umano e non umano. Se infatti nella psicoanalisi, come suggerisce Federico Leoni nell’introduzione, «soggetto» significa «analizzabile» e «umano» è sinonimo di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.