closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Alias

La stanza trasparente

Interviste. Un incontro con il maestro giapponese Hiroshi Sugimoto, performer e fotografo che, in occasione della Biennale architettura, ha costruito una moderna casa del tè tutta in vetro

Hiroshi Sugimoto fotografo e artista, collezionista d’arte antica, regista di teatro bunraku e voce narrante di film muti, ma anche chajin, ovvero «persona dedita al tè», passione che l’ha rapito per caso ai tempi dell’università e a cui oggi si sta dedicando sempre più attivamente e consapevolmente, come dice lui stesso. È un Sugimoto artista e performer che continua a rinnovarsi e ad affascinare quello che si presenta a Venezia in occasione della XIV Biennale d’Architettura, dopo il successo dello spettacolo di burattini Sugimoto Bunraku andato in scena sotto la sua regia a Roma nell’autunno scorso. Tiene fede alle sue...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.