closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La sirena che nutre i naviganti

Bestiario. Il grande mammifero acquatico, oggi scomparso, fu all'origine del mito delle donne con la coda di pesce. Ed è un parente dei lamantini e dudonghi

La Ritina di Steller

La Ritina di Steller

Un grosso mammifero marino oggi estinto, la Ritina di Steller Hydrodamalis gigas, rappresenta un caso tanto particolare quanto drammatico: una specie scoperta e descritta nel 1741 venne considerata estinta solo 27 anni dopo, nel 1768, a causa del massacro a cui fu sottoposta. Ma veniamo ai fatti. La Ritina apparteneva all’ordine dei Sirenii, ovvero lo stesso ordine di lamantini e dugonghi. Sono mammiferi acquatici di grosse dimensioni, erbivori, che vivono per lo più nei fiumi o nelle acque marine costiere. Il naturalista tedesco G.W. Steller si imbarcò nel 1738 sulla nave per la seconda spedizione in Kamchatka, salpando dalla Russia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi