closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

«La mia repubblica delle piante»

Intervista. Stefano Mancuso, botanico all’università di Firenze e autore di numerosi libri, ha vinto il premio Hemingway. Con lui discutiamo di piante, cambiamenti climatici e rivoluzione verde

Sono gli esseri che popolano la repubblica vegetale a offrire soluzioni per il caos del clima e per il futuro dell’umanità, spiega Stefano Mancuso. Botanico presso l’università di Firenze, ha appena vinto il premio Hemingway «Avventura del pensiero». Motivazione: «Per averci permesso di cogliere come le piante siano organismi viventi niente affatto inferiori, ma anzi sofisticati e dotati di intelligenza, apprendimento e memoria (…); reti viventi che parlano anche a noi, se siamo capaci di guardare a un regno diverso da quello animale senza pregiudizi, ma con desiderio di conoscere». Più che regno vegetale, una «repubblica comunitaria». E la nazione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.