closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

La regola dell’ingiustizia

La tutela contro gli attacchi portati alla vita e alla salute dei lavoratori e dei cittadini in genere da lavorazioni pericolose o produttive di inquinamento ambientale è, nel nostro Paese, totalmente ineffettiva. Il tutto nell’attesa che il Parlamento definisca un’accettabile ipotesi di disastro ambientale (da anni inutilmente in discussione in Parlamento…)

Trent’anni fa, agli operai della Eternit di Casale che chiedevano spiegazioni su quella polvere bianca e sottile che si depositava sulle loro tute, i capi reparto rispondevano di non preoccuparsi e di immaginare di essere sulle spiagge dei Caraibi rese incantevoli da una sabbia simile a quella. Intanto i consulenti in pubbliche relazioni del magnate svizzero Stephan Schmidheiny, amministratore della Eternit, terrorizzato dalla eventualità che gli effetti devastanti dell’amianto venissero alla luce, si impegnavano a depistare la stampa e scrivevano: «Il continuo aumento di attenzione dei mezzi di comunicazione nazionale nei confronti dell’amianto è allarmante. Nonostante le vicende citate (soprattutto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.