closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Strage di braccianti. Sei aziende nel mirino della procura

La strage di Foggia. Indentificate 7 vittime su 16. Nel mirino dei pm imprenditori pugliesi e molisani

Procede a fari spenti l’inchiesta della Procura di Foggia sulle due stragi che, tra sabato e lunedì, hanno lasciato sull’asfalto senza vita 16 braccianti, tutti di origine africana. Secondo le prime informazioni, i magistrati hanno individuato sei aziende (cinque pugliesi e una molisana) dove le vittime avrebbero lavorato prima dei due incidenti stradali. Nell’indagine, per ora a carico di ignoti, si ipotizza il reato di intermediazione illecita di manodopera e sfruttamento del lavoro. «Al momento sono sette le vittime identificate, originarie di Ghana, Mali, Niger, Guinea e Senegal. L’autista del mezzo era un cittadino marocchino» ha precisato, in merito all’incidente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.