closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

«La pensione di garanzia è l’uovo di Colombo del contributivo»

L'economista Michele Raitano. Stabilire un pavimento minimo in base a età e anzianità tutelerebbe soprattutto i precari e i redditi bassi. La fiscalità generale chiamata a intervenire solo se stai sotto, e non prima del 2040. L'idea, gradita alla Cgil, sembra piacere al governo e al Pd

Michele Raitano, docente di Politica economica alla Sapienza di Roma

Michele Raitano, docente di Politica economica alla Sapienza di Roma

La «pensione di garanzia» cui anche il Pd e il governo sembrano aver aperto - vedi le recenti dichiarazioni di Tommaso Nannicini, Stefano Patriarca, Giuliano Poletti - è un’idea di Michele Raitano, docente di Politica economica alla Sapienza di Roma. Raitano è molto ascoltato nell’ambiente Cgil, ha incontrato Nannicini in alcuni convegni quando quest’ultimo era sottosegretario e preparava la «fase 1» dell’accordo sulle pensioni, ha visto la propria ricetta inserita nel protocollo che prepara la «fase 2», di cui si dovrebbe discutere a partire da settembre. Dando per ovvia la constatazione che siamo in qualche modo già in campagna elettorale,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.