closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La Papuasia che resiste

Mostre. In vista della Conferenza Cop21, l'arte nata lungo il fiume Sepik sbarca al Musée du Quai Branly di Parigi

La Cop21, la Conferenza dell’Onu che si apre il 30 novembre a Parigi, mette attorno a un tavolo 196 paesi per trovare un’intesa sulla lotta al cambiamento climatico. Se non saranno accettate delle soluzioni, difficili economicamente, per mantenere il riscaldamento al di sotto di due gradi entro la fine del secolo, una delle conseguenze – l’innalzamento del livello dei mari – causerà la scomparsa di città e di intere civiltà. Tra le zone a grande rischio c’è la regione del nord della Papuasia-Nuova Guinea. Ed è proprio all’arte nata lungo il fiume Sepik il Musée du Quai Branly di Parigi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.