closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

La nuova Alitalia-Ita di stato parte con metà dei lavoratori

Cieli Precari. Il piano approvato dal cda prevede solo 5.200 addetti. I sindacati: intervenga Gualtieri. Modello ex Ilva: i 5 mila esuberi nella bad company con la promessa di rientrare nel 2025

Un aereo Alitalia sulla pista di Malpensa

Un aereo Alitalia sulla pista di Malpensa

Si chiama Alitalia-Ita e il nuovo suffisso la tratteggia come una compagnia aerea perfino più piccola dell’ultima versione della vecchia Alitalia. I tre miliardi di nuovo capitale fornito dal governo - di fatto nazionalizzandola - non mettono le ali ad un progetto che nasce di piccolo cabotaggio invece di utilizzare il buco nero del Covid per rilanciarsi in un mercato aereo che sarà completamente diverso. Dopo mesi di attesa il piano industriale della nuova ditta lottizzata Lazzerini-Caio (l’ad in quota Pd, il presidente in quota M5s) viene annunciato in consiglio di amministrazione con cifre ancora più basse di quelle annunciate....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi