closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

La nobile storia degli alberi in città

Verde urbano. Dagli horti sallustiani a Central Park, passando per i parchi urbani del Rinascimento e del Barocco italiani. Fino ai beni comuni

Orti sallustiani, Roma

Orti sallustiani, Roma

Pochi elementi naturali, più degli alberi, la loro presenza e cura, misurano la qualità del rapporto degli uomini con il loro habitat. Potremmo aggiungere: il loro grado di civiltà, se al termine civiltà non assegniamo solo il compito di designare la raffinatezza dei costumi, l’elevatezza della cultura generale di una società, ma anche il grado di rispetto della natura e delle sue espressioni vitali ed estetiche. E sono gli alberi che oggi misurano il cammino storico all’indietro, la grandiosa regressione di civiltà compiuta dalle società capitalistiche contemporanee. Ci riferiamo, in questo caso, agli alberi delle città, non quelli delle foreste...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.